Scheda grafica, ecco alcuni errori da cui stare assolutamente alla larga

di Pasquale Commenta

Ci sono alcuni accorgimenti che possono dare certamente una mano a preservare la propria scheda grafica, ma anche a fare in modo di sfruttarne il massimo potenziale, indipendentemente che sia AMD oppure Nvidia.

Tutti sono certamente a conoscenza del fatto che la scheda grafica rappresenta uno degli elementi di primo piano di ogni computer ed è una discriminante che può assumere un ruolo di primo piano o meno in base all’utilizzo che si deve fare del personal computer. È chiaro che, nel caso in cui si dovessero svolgere attività di rendering 3D oppure usare il pc per il gaming, le esigenze saranno differenti.

Scheda grafica, occhio alla zona di installazione e al connettore PCle

Uno degli errori più diffusi che si commettono è quello di sfruttare male le potenzialità della propria scheda grafica, visto che quest’ultima viene sfruttata su degli slot piuttosto obsoleti, che non fanno altro che porre dei paletti a quelle che in realtà sono le reali potenzialità della scheda in questione.

Sono tantissimi gli utenti, nonostante tutto, che non tengono ancora d’occhio le varie particolarità dal punto di vista tecnico degli slot PCle a cui avviene il collegamento delle schede video. Ad esempio, un errore particolarmente grave, dopo aver capito come scegliere scheda grafica, è quello di installare una scheda video PCle 3.0 all’interno di un antiquato slot PCle 2.0, semplicemente per via del fatto che non si potranno sfruttare in maniera adeguata le potenzialità, in modo specifico nel momento in cui si sfruttano delle soluzioni al top di gamma. Le prestazioni calano in maniera sensibile usando un connettore PCle obsoleto.

Un altro errore molto diffuso, purtroppo, è quello di provvedere all’installazione della scheda grafica all’interno di un’area piuttosto limitata e non curarne la manutenzione in modo frequente e costante. Ciascun componente hardware di un computer, infatti, produce un determinato quantitativo di calore legato al suo funzionamento. Di conseguenza, è fondamentale poter contare su un sistema che vada a dissipare il calore ed evitare che possa raggiungere temperature troppo alte, che poi possono provocare danni ingenti al pc. Inserire e installare correttamente la scheda grafica con delle ventole normali è fondamentale, tenendo conto proprio della necessità di poter sfruttare un certo flusso d’aria.

La manutenzione frequente delle ventole è altrettanto importante, così come è fondamentale tenere d’occhio la pasta termica e tutti gli altri elementi che possono essere soggetti ad usura. Tra gli errori più comuni, infine, troviamo anche quello di non portare a termine l’aggiornamento dei driver grafici per via del timore di perdere qualcosa dal punto di vista delle performance. È tutto il contrario, visto che l’installazione di nuovi driver può favorire dei miglioramenti delle prestazioni e risolve le falle legate alla sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.