Le nuove memorie SSD di Intel

di Francesco Commenta

Da Computerbase.de interessanti notizie a proposito delle nuove memorie di casa Intel su tecnologia SSD, serie 710 e 720, prossimamente in arrivo sul mercato europeo.

In effetti, dalle informazioni diffuse dal sito, si apprende che le nuove memorie a stato solido, meglio conosciute come Lyndonville 710 e le 720 SSD con Ramsdale, dispongono di caratteristiche tecniche di indubbio interesse assicurando prestazioni non indifferenti.

In effetti, la serie 710 denominata Lyndonville, si baserà su chip con processo costruttivo da 25 nm con tecnologia MLC NAND flash e con 64 MB di cache DRAM. Secondo le informazioni diffuse dal sito si scopre che questa serie sarà presentata su tre differenti soluzioni: da 100 a 300 GB e con un taglio intermedio da 200 GB con velocità di trasferimento fino a 270 MB/s in lettura e 210 MB/s in scrittura.

Queste memorie saranno disponibili su fattore di forma da 2.5 pollici con interfaccia SATA da 3 Gbps con la possibilità di gestire anche la crittografia su AES-128.

L’offerta più interessante, ad ogni modo, è il variante Ramsdale della serie 720 che, tra l’altro, sarà disponibile in due formati: da 200 e 400 GB di capacità di memoria sempre su fattore di forma da 2.5 pollici. La variante Ramsdale si basa su processo costruttivo da 34 nm su tecnologia SLC NAND flash con 512 M DRAM di memoria cache. Questa particolare variante utilizza un’interfaccia PCI Express e, sempre secondo le indicazioni del costruttore, il modello sarà in grado di garantire un data rate in lettura di 2200 MB/s, m3ntre in scrittura riesce a fissare un tempo di 1800 MB/s.

La Ramsdale della serie 720 sarà in grado di lavorare con un sistema di sicurezza su AES-256.

Sempre in base alle comunicazioni del sito Computerbase.de, la serie 710 dovrebbe entrare in produzione per il mese di luglio, mentre il Ramsdale, serie 720, dovrebbe raggiungere il mercato per il terzo trimestre del 2011.

Al momento non ci sono riferimenti precisi sul prezzo suggerito dal costruttore: aspettiamo maggiori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.