Il nuovo processore Llano di AMD

di Francesco Commenta

AMD, il diretto concorrente di Intel per il segmento processori, si sta apprestando ad offrire un nuovo processore appartenente alla piattaforma Llano identificato come A8-3870 per le soluzioni desktop.

In effetti, stando alle indicazioni del sito Donanimhaber.com, AMD si appresterebbe a suggerire una nuova soluzione di calcolo su architettura a quattro core della serie A8.

Secondo le indicazioni offerte il nuovo processore sarebbe in grado di lavorare ad una frequenza di 3.1 GHz con un Radeon HD 6550D del tutto simile alla proposta con A8-3650. In effetti, il modulo grafico della serie Radeon HD 6550D lavorerebbe ad una frequenza di 600 MHz e utilizzerebbe 400 stream processor.

L’APU supporterebbe una memoria in tecnologia DDR3 in versione dual-channel ad una frequenza di 1866 MHz con il pieno supporto verso le librerie grafiche DirectX 11.

Il nuovo processore pensato e realizzato per le soluzioni desktop da parte di AMD è stato approntato allo scopo di sfruttare con maggiore efficacia l’overclock del sistema di calcolo tanto da assicurare la presenza di un moltiplicatore totalmente sbloccato.

Secondo Donanimhaber.com il nuovo processore A8-3870 arriverà per il quarto trimestre 2011.

Se fosse confermato il tutti, l’offerta di casa AMD è la prima soluzione di calcolo della piattaforma Llano con moltiplicatore sbloccato con una frequenza base di 200 GHz superiore al modello precedentemente presentato, ossia la versione A8 3850.

Con la presenza di un moltiplicatore sbloccato si facilita il lavoro per chi ha un giusto interesse di ordine pratico di intervenire sulla frequenza del processore .

Al momento non è noto il prezzo suggerito da AMD anche se diversi osservatori hanno ipotizzato un costo simile alla precedente architettura a meno di un piccolo delta quantificabile nell’ordine di qualche decina di euro; in effetti, la soluzione precedente è disponibile ad un costo di circa 129 euro e da questa cifra si suggerisce di aggiungere il piccolo delta.

Non solo, AMD non ha nemmeno fatto sapere se indicherà la denominazione di Black Edition alla sua prossima realizzazione.

Beh, vedremo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.