LIano Desktop, in arrivo sul mercato europeo

di Francesco Commenta

AMD ha deciso di lanciare la sua nuova serie A Fusion della linea APU con due nuovi interessanti chip, ossia la versione A6-3650 e l’A8-38560: i due modelli sono stati realizzati appositamente per le soluzioni desktop con il pieno supporto delle librerie grafiche DirectX 11.

I due modelli appartengono all’architettura quad-core con 320 e 400 Radeon core.

Da alcune indicazioni si scopre che la serie A6-3650 è proposto in Germania ad un costo di circa 94 euro, mentre la soluzione A8-3850 viene via a 112 euro, anche se al momento non risulta ancora disponibile. Dal listino presentato su Mindfactory si scopre che il prezzo oscilla tra i 111 e i 139 euro.

Ricordiamo che il prodotto di AMD A8-3850 utilizza una frequenza di lavoro di 2.9 GHz, sezione core clock, e di 600 MHz, lato grafica, con Radeon HD 6550D e 4 MB di memoria ram cache in configurazione L2 con il pieno supporto verso la tecnologia DDR3-1886. Il fattore TDP del chip è di circa 100W ed è offerto, a listino, a $135.

Al contrario, il modello AMD A6-3650 dispone di una velocità di clock di circa 2.6GHz, sempre sezione processore, e di 443MHz per il lato GPU clock con Radeon HD 6530D. Il costruttore ha deciso di inserire 4 MB di memoria ram come cache secondaria, L2, e il supporto verso le memorie DDR3 su 1886. Il fattore di TDP assicurato dal costruttore è di circa 100W.

Il prezzo? Il processore APU di AMD viene via a circa $115.

Di certo con le nuove proposte di AMD, oltre a offrire risposte precise e adeguare al segmento desktop, intendono anche confermare la linea per le soluzioni APU: una grande scommessa per AMD alle continue sollecitazioni del suo diretto concorrente.

In effetti, la nuova linea APU di AMD può rappresentare benissimo l’offerta alternativa alle posssibili proposte Intel.

Prosegue così l’idea di voler rappresentare i diversi segmenti per via di soluzioni sempre più originali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.