Lenovo e Intel, dagli ultrabook alle piattaforme tablet

di Francesco Commenta

Per Intel il futuro del mercato è negli Ultrabook e non tanto nelle soluzioni tablet. In effetti, il colosso americano ha deciso di supportare in modo massiccio e mirato l’avanzata di questi particolari notebook che, a maggior ragione, possono di certo offrire maggiori caratteristiche se comparate con i tablet. Per il colosso americano, il segmento degli Ultrabook è quello che garantirà le maggiori soddisfazioni ai costruttori e ai consumatori perchè, grazie alle potenzialità di Windows 7 e alla presenza dei requisiti propri di un notebook, possono così ottenere da queste architetture hardware maggiori prestazioni fisiche.

Come da più parti si ripete sempre con più insistenza, le nuove configurazioni possono offrire maggiori rapporti prestazionali ad un prezzo interessante, anche se poi sono anche disponibili sul mercato configurazioni hardware anche da $999.

Intel è da parecchio tempo che punta su questo particolare mercato offrendo anche contributi economici ai costruttori che intendono appoggiare Intel ad affrontare la sfida.

Di certo, al prossimo IDF di San Francisco, previsto per il 13 settembre, Intel, oltre a fare il punto della situazione di questo particolare segmento, ci mostrerà diverse piattaforme che hanno già deciso di supportare la politica commerciale Intel.

Rimane, però, da risolvere il vero nodo del progetto, ossia il costo finale del prodotto che, in alcuni casi, potrebbe essere non indifferente: un rapporto per nulla trascurabile se si intende contrastare il segmento dei tablet.

A questo proposito, Intel ci ricorda che è già disponibile la sua soluzione di calcolo per il segmento tablet con il suo Oak Trail Atom Z670. In effetti, nel 2012 si prevede una versione a 32.

L’intento di Intel è abbastanza delicato perché si scontra con la volontà di altri costruttori che vogliono continuare a proporre soluzioni tablet ad un prezzo inferiore ai $200 e di questi, di certo, una delle maggiori case coinvolte è proprio Lenovo.

A questo riguardo perchè non pensare all’IdeaPad Tablet A1 su fattore di forma da 7 pollici con sistema operativo Android mostrato nello scorso mese di luglio.

La variante A1 è abbastanza interessante con processore su core singolo della serie Cortex A8 e con la possibilità di garantire la presenza di 8 GB di memoria, ma anche 16 o 32 GB ma con prezzi differenti.

Il costruttore assicura anche la possibilità di sfruttare WiFi e GPS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.