In arrivo versioni di Atom più veloci del Phenom II

di Francesco Commenta

In base ad alcune indicazioni suggerite da Fudzilla, Intel si appresterebbe a lanciare una nuova serie di processori della linea Atom con prestazioni estremamente interessanti.

In effetti, secondo le osservazioni espresse da Bill Leszinske, General Manager della Technology Planning of the Atom SoC Development Group presente in Intel, il futuro di Intel risiede nella capacità di esprimere soluzioni più veloci della linea AMD Phenom II.

Grazie a queste osservazioni si apprende che la nuova linea di Intel si basa su una famiglia di processori Atom con architetture da sei core, ma non solo; in effetti, per il General Manager Bill Leszinske di Intel la nuova roadmap ci offre interessanti e nuovi spunti di discussione.

Per prima cosa è possibile ricavare un ulteriore riduzione del processo costruttivo con il passaggio dai 45 ai 32 nm fino a toccare decisamente i 14nm con l’adozione della nuova piattaforma Airmont. Non solo, dal 2013 Intel presenterà anche le sue soluzioni basate su Silvermont con, in via al momento ancora ipotetico, con i suoi nuovi transistor già presenti nelle soluzioni Ivy Bridge.

Il primo processore da 32nm della serie Atom sarà identificato come Saltwell e, con tutta probabilità, sarà presentato nel mese di settembre: una soluzione di questo tipo sarà anche presente nei nuovi tablet con architetture Intel.

Il costruttore di riferimento della linea dei processori promette già nel 2015 dei processori Atom con almeno venti volte più veloci degli attuali N270 o, sempre nello stesso anno, saranno anche disponibili processori di almeno dieci volte rispetto agli Atom N570 in versione dual core.

Questi nuovi processori garantiscono, almeno sulla carta, delle prestazioni più decise rispetto anche all’attuale Phenom II X6 1100T di casa AMD.

A questo punto non ci rimare che aspettare le prossime mosse di AMD rispetto a queste stime che, lo ripetiamo, sono per lo più teoriche e ancora da dimostrare dal lato pratico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>