COM Express, l’evoluzione della specie

di Francesco Commenta

Il footprint del COM Express ha subito nel tempo diverse innovazioni.

Si sono succeduti tre tipi di formato per rispondere in maniera precisa alle continue richieste tecnologiche.

La versione ultra è l’ultima proposta, in ordine di tempo, del COM Express ed è stata introdotta dal 2008. La sua dimensione può essere tranquillamente comparata con quella di una carta di credito, in questo modo COM Express risponde alle nuove esigenze di spazio per i nuovi prodotti, per esempio nella tecnologia della telefonia cellulare.

In termini meccanici, la versione ultra è compatibile con le versioni compact e basic.  La versione ultra risponde alle richieste per quelle applicazioni che richiedono una bassa tensione di alimentazione, tipicamente tutte quelle che hanno una tensione di alimentazione che oscilla tra 5 e 18V.

Le sue caratteristiche sono così riassunte:

  • Dimensione: 84×55 mm
  • Type connector: AMP/TYCO
  • Pin-out types: COM Express, COM.0 Type 1
  • Power Supply: 5V – 14V

La versione compact ha una forma quadrata, 95×95 mm, ed è stata lanciata nel 2006. In quegli anni, seppur l’esigenza di utilizzare soluzioni ridotte non era così forte come oggi, le case costruttrici incominciavano a proporre sempre più piccoli nuovi chip in questo modo occorreva tenere presente le nuove soluzioni di spazio e di trasporto dei segnali.

Nel 2006 la versione compact è quella che si avvicinava a quelle esigenze. Con l’avvento, poi, di nuove applicazioni si riducevano sempre più i consumi in termini di potenza, di conseguenza diventava semplificato il footprint.

Le sue caratteristiche sono così riassunte:

  • Dimensione: 95×95 mm
  • Type connector: AMP/TYCO
  • Pin-out types: COM Express, COM.0 Type 2
  • Power Supply: 8,5V – 18V

La versione denominata “basic è quella comunemente più nota ed è stata proposta dal lontano 2004 . L’idea che sta alla base di questa versione è quella di voler rispondere alle esigenze tipiche dei vecchi computer e di spazio che allora era una esigenza primaria.

Oggi, con l’evoluzione tecnologica, è mutata la percezione dello spazio e le esigenze che i computer devono espletare. Le dimensioni della versione base sono simili ai moduli ETX, in questo modo continua a supportare le soluzioni basate su questa tecnologia.

Le sue caratteristiche sono così riassunte:

  • Dimensione: 95×125 mm
  • Type connector: AMP/TYCO
  • Pin-out types: COM Express, COM.0 Type 2
  • Power Supply: 8,5V – 18V

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.