AMD e DirectX 11, il lancio del nuovo processore grafico

di Francesco 1

AMD, con DirectX 11,  non ha dato ancora una data definitiva per il lancio del nuovo processore grafico.

Novità o immobilismo per il prodotto che, tra l’altro tutti stiamo aspettando, in casa ATI/AMD?

Dall’evento dello scorso mese di Giugno ad oggi non ci sono ancora conferme sulla prossima uscita della GPU per DirectX 11.

Infatti, al Computex che si è tenuto a Giugno si era allora prospettato l’uscita di un nuovo processore, in grado di supportare DirectX 11, in una data non definita in maniera precisa, indicando solo un generico “fine dell’anno”.

Ad oggi non è ancora possibile avere una nuova stima per la sua uscita, ma si sa con precisione che il processore è in notevole ritardo.

Secondo le precedenti dichiarazioni, AMD doveva rilasciare il processore, con il nome in codice di Evergreen, RV870, per la fine di quest’anno senza dare, a riguardo, delle indicazioni precise.

Dalle osservazioni emerse dal forum e per le richieste sempre più incisive dei clienti, ATI ha recentemente dichiarato che il primo chip DirectX 11 sarà disponibile dal mese di Novembre.

Anche se, sempre secondo dichiarazioni ufficiali, ATI ha sostenuto che saranno definite azioni di recupero che permetterebbe al costruttore di poter definire un rilascio prima della data stabilita.

A questo proposito ATI pensa di diffondere il primo chip a Ottobre.

In realtà, queste sembrano solo dichiarazioni per accontentare la clientela. In realtà le intenzioni del costruttore è sì di lanciare DirectX 11, ma è prioritario la necessità di verificare la compatibilità del nuovo processore con il sistema operativo di Windows, vale a dire Windows 7.

Attualmente ATI offre il suo modello RV740 (Radon HD 4770) a 40 nm.

La chiave di volta di tutto questo è la necessità, che sente il costruttore, di uscire con un prodotto in grado di supportare la tecnologia DirectX 11. Una tecnologia che permetterebbe di supportare il motore grafico con maggiori prestazioni, oltre all’esigenza di utilizzare un differente approccio per utilizzare una nuova tecnologia, definita come GPGPU, ovvero GPU per general-purpose.

La nuova libreria grafica permetterebbe, tra l’altro, di supportare il multi-threaded redering e la compressione HDR.

Nonostante che, giorno dopo giorno, il numero delle persone che sono sempre più scettiche per questo nuovo GPU, AMD crede che sarà il primo costruttore a lanciare la libreria grafica DirectX 11.

Non possiamo fare altro che sperare che ciò avvenga al più presto, magari per la fine dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.