Western Digital, l’annuncio della separazione del business

di Gio Tuzzi Commenta

L’annuncio era piuttosto scontato, visto che se ne parlava da tempo. Stiamo facendo riferimento alla comunicazione ufficiale rilasciata da Western Digital, in merito alla decisione del Cda di differenziare il business dedicato agli hard disk con quello, invece, legato alla memoria NAND flash.

Rispetto a quanto è stato dichiarato dai vertici del gruppo, tale scelta, che è stata approvata tra le altre cose in maniera unanime dal Cda, vuole creare due realtà in tutto e per tutto indipendenti e pubbliche, ovvero quotate in borsa. Quindi, ogni business seguirà una strategia ben personalizzata e differenziata, cercando di rispondere nel migliore dei modi alle necessità dell’utenza a cui si rivolge.

Una scelta che vuole mirare a garantire un miglior posizionamento del ben noto franchise e cercare di raccogliere il maggior numero possibile di opportunità per crescere. Tale separazione del core business avrà luogo intorno alla metà del prossimo anno.

È stato Il CEO di Western Digital, ovvero David Goeckler, a svelare la strategia del gruppo. Sia l’attività HDD che quella Flash, in effetti, stanno vivendo un ottimo periodo e l’obiettivo di questa suddivisione molto più marcata fino a fare in modo che diventino due realtà indipendenti mira sicuramente a ottenere un notevole vantaggio a livello di dinamiche di mercato nel campo dello storage.

Il fatto di avere, d’ora in avanti, di fatto, ben due società distinte, permetterà a ciascuna di concentrarsi sulle rispettive strategie e anche di sfruttare diverse opportunità e risorse per riuscire ad avere successo nei rispettivi mercati. Lo stesso David Goeckler ha messo in evidenza anche come sono state già poste delle basi di tutto rispetto in riferimento alla realizzazione di un portfolio che è sicuramente il numero uno nel settore. Non solo, dato che Western Digital ha provveduto a fare un passo in avanti dal punto di vista dell’efficienza operativa di entrambe le aziende. In tal senso, va detto che ha avuto il merito di realizzare una business unit differenziata per i prodotti flash e HDD già da diversi anni.

Al giorno d’oggi, questo colosso che opera nel campo dello storage, si ritrova con due prodotti decisamente competitivi sul mercato, ma soprattutto si ritrova in una posizione di dominio operativo e finanziario e ci sono tutte le premesse, come si può facilmente intuire, perché questa strategia possa avere un grande successo soprattutto sul lungo termine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.