Memorie SSD da Samsung e Team

di Francesco Commenta

Samsung e Team propongono nuove memorie a stato solidosu differenti capacità e interfacce. In effetti, la casa di produzione coreana ha deciso di suggerire il suo PM830 in versione SSD con una capacità di 512 GB, mentre Team introduce il suo ultimo Xtreem S2 e S3 con interfaccia SATA da 6 Gb/s.

Samsung torna con un nuovo drive a stato solido con la versione PM830 e l’aspetto tecnico più interessante è di certo la presenza di una interfaccia SATA da 6 Gbps progettata e realizzata per il segmento tablet e notebook: il nuovo prodotto assicura una diminuzione del tempo di boot fino ad arrivare a 10 secondi, mentre il suo data rate permette agli utenti di scaricare fino a cinque file video DVD in meno di un minuto.

Il prodotto di Samsung si basa sul processo costruttivo da 20nm da 32 gigabit su tecnologia MLC, o multi-level cell: un chip di memoria con interfaccia DDR. Il costruttore assicura una lettura sequenziale di 500 MB/s, e velocità di scrittura sequenziale di 350 MB/s. L’unità dispone anche di un elevato sistema di sicurezza utilizzando un algoritmo a 256-bit di crittografia AES per proteggere i dati personali o aziendali da accessi non autorizzati.

Il PM830 di casa Samsung è disponibile con capacità da 512GB, 256GB e 128GB.

Al contrario Team introduce il suo Xtreem SSD su due modelli: Xtreem S2 e Xtreem S3.

Le due soluzioni si basano sull’interfaccia SATA da 6Gbps e assicurano anche un massima velocità in lettura di 550 MB/s e in scrittura di circa 520 MB/s.

La S2 Xtreem comprendono quattro tecnologie di ottimizzazione che includono TRIM, Garbage Collection, DuraWrite e Wear Leveling. Il produttore propone il prodotto nelle versioni da 60GB, 120GB e 240GB di capacità.

La S3 Xtreem è utilizzata nei sistemi di protezione o di monitoraggio e risultano disponibili nelle versioni da 60GB, 120GB, 240GB e 480GB di capacità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>