My Passport: ecco la nuova e rapidissima memoria SSD di Western Digital

di Gio Tuzzi Commenta

Tutti sappiamo perfettamente come i vari hard disk SSD si caratterizzano per essere a tutti gli effetti una rivoluzione dal punto di vista della rapidità. Non fa chiaramente eccezione il nuovissimo WD My Passport che, al contrario, riesce a sfruttare tale tecnologia in maniera impressionante e completa.

Le principali caratteristiche dei nuovi hard disk SSD My Passport

Merito del grande lavoro che è stato fatto da parte di Western Digital, che ha lanciato sul mercato questi nuovi prodotti, che si caratterizzano per avere una capacità che può arrivare fino ad una soglia massima di ben 2 TB. L’obiettivo era essenzialmente quello di migliorare le prestazioni sia in termini di produttività che dal punto di vista della rapidità con cui vengono trasmessi i dati. E Western Digital può dire di esserci riuscita, dal momento che la nuovissima e innovativa tecnologia NVMe, è in grado di garantire il raggiungimento di prestazioni veramente fuori dal comune. Basti pensare come questi nuovi hard disk SSD sono in grado di toccare anche i 1000 MB al secondo pure in fase di scrittura.

My Passport mette a disposizione anche un design piuttosto raffinato, aspetto che di sicuro non può guastare, combinandolo performance eccezionali con un linee estetiche piuttosto piacevoli e un look completamente in metallo. Inoltre, ha anche un altro grande punto di forza, ovvero quello di poter essere comodamente tenuto nel palmo di una mano o anche semplicemente all’interno di una tasca.

D’altro canto, negli hard disk l’estetica non è di sicuro l’aspetto prioritario in fase di scelta: ecco perché gli utenti rimarranno senza parole di fronte sia alla capienza che alla velocità di questo pazzesco SSD. My Passport è in grado di combinare estetica e prestazioni eccellenti e questo non è un aspetto da sottovalutare troppo facilmente.

Diamo un’occhiata ora alle caratteristiche dal punto di vista tecnico: la velocità di punta in lettura si spinge fino a 1050 MB al secondo, mentre in scrittura la tecnologia NVMe consente di raggiungere anche i 1000 MB al secondo. Si tratta di cifre mai viste per un hard disk classico. Tra l’altro, la crittografia hardware AES a 256-bit con password garantisce anche un altissimo livello di protezione, in modo particolare in riferimento alla presenza di dati sensibili all’interno dell’hard disk.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.