Samsung e Crucial, nuove memorie all’IDF

di Francesco Commenta

Samsung e Crucial presentano all’IDF nuovi kit di memoria appositamente realizzati per i prodotti Intel.Ecco il nuovo Samsung da 1.25 V in versione Green su tecnologia DDR3 per applicazioni di tipo Ultra Low-Power Servers.

Samsung è oggi considerata una delle maggiori realtà industriali del settore tanto che i suoi interessi spaziano in tutti i settori e offrendo prodotti che sono sempre all’avanguardia fino ad arrivare anche a delle nuove soluzioni di memoria su tecnologia DDR3. In effetti, le nuove memorie di Samsung, piattaforme in versione dual inline memory module, RDIMMs, appositamente realizzate per applicazioni low-power sono offerte su processo costruttivo da 30 nm e con componenti da 4 Gb DDR3.

In base alle specifiche offerte dal costruttore si apprende che le nuove memorie di casa Samsung sono offerti in kit da 16 GB con un consumo di 1,25V e un fattore dissipativi di solo 3.7 W per un bandwidth di 1.333 Mbps.

Non solo, la casa costruttrice asiatica ha anche affermato che le nuove memorie assicurano un 15% di risparmio energetico rispetto alle soluzioni su 1,35 V 16 GB RDIMM utilizzati con processo costruttivo da 30nm su chip da 4 Gb DDR3 o del 60% rispetto alle soluzioni da 1.35V 16GB RDIMM utilizzano chips da 40nm-class 2Gb DDR3.

Samsung ha pianificato di iniziare la produzione di massa subito dopo la qualifica, però al momento non è stato per nulla precisato. Ad ogni modo, il costruttore ha deciso di proporre tre differenti classi di memorie: 4, 8 e 16 GB di capacità.

Non solo, sempre all’IDF Crucial ha anche deciso di presentare le sue soluzioni per processori Intel Xeon E5 della serie Load-Reduced DIMM (LRDIMM).

In base alle indicazioni di Crucial le sue nuove memorie sono state pensate e realizzate per le piattaforme server e offrono interessanti capacità nello standard DDR3 e che assicurano anche l’aggiunta di nuovi canali DIMMs.

Crucial ha precisato che le sue memorie potranno supportare fino a 96 GB di capacità per le applicazioni con i processori Xeon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>